Your address will show here +12 34 56 78
La sciampista
Impossibile non aver sentito parlare dell’aloe vera. Lei, questa straordinaria pianta che contiene nelle sue foglie corpose e succulenti un sacco di proprietà. Spesso utilizzata nei cosmetici per viso, corpo e capelli. Fa parte della famiglia delle aloeacee ed è originaria delle zone desertiche dal clima molto arido, il quale spiega le sue caratteristiche. Osservandola nel dettaglio, noteremo delle foglie molto carnose, che trattengono l’acqua per impedire l’inaridimento. Al suo interno infatti, troviamo una sorta di gel che protegge la pianta stessa e che è anche, molto utile per il nostro corpo. In antichità questa pianta è stata riconosciuta come un elemento quasi magico, le sono state attribuite persino proprietà terapeutiche. Ovvio è che i miracoli, li lasciamo fare ad altri. I sacerdoti egizi la usavano nella composizione della formula delle imbalsamazioni. Venne definita come la pianta dell’immortalità. Motivo per il quale Nefriti e Cleopatra la utilizzarono nei loro rituali di bellezza allo scopo di invecchiare più lentamente.




La più conosciuta è l’aloe barbadensis Miller (la trovi cosi in etichetta). Viene utilizzata per apportare freschezza, idratazone (non nutrimento eh) ed è una straordinaria materia prima in grado di : calmare i pruriti, lenire i rossori, inoltre è anche un ottimo seboregolatore, utile soprattutto per mantere il cuoio capelluto più pulito in situazioni di sebo in eccesso. Ricca di minerali, manganese, selenio, calcio, ferro, zinco, nelle foglie troviamo persino l’acido salicilico e ovviamente delle vitamine ( A ed E famossime per contrastare l’invecchiamento). Io la trovo straordinaria! W L’aloe vera!



A seconda dei suoi utilizzi la troviamo in commercio sotto forma di : pastiglie, capsule, pomate, gel o succo. Può essere usata singolarmente oppure in aggiunta ad altri elementi, io che amo particolarmente gli intrugli handemade, la mescolo all’hennè, in aggiunta alla polvere di miele, all’amla in polvere ottenendo così facili ricette capillifere.

IL CONSIGLIO SCIAMPISTICO:

L’aloe vera è stra consigliata in tutti quei casi di : cuoio capelluto oleoso, secchezza cutanea (ASTEATOSI) e secchezza capillifera , ottima come definitore anticrespo capelli ricci. Si può utilizzare prima dello shampoo oppure lasciata agire da capello bagnato prima dell’asciugatura. Ottima come impacco durante l’esposizione al sole, al mare ne consiglio l’applicazione dopo ogni immersione, ma solo prima di aver risciacquato abbondantemente i capelli con acqua dolce. La mia aloe vera si chiama Aloha  ed è una vera alleata di bellezza. E’ composta da solo succo di aloe vera bio 100% voluta soprattutto nel rispetto della vita marina, perchè il primo passo per rendere il mondo un posto migliore è contribuire a rispettare l’ambiente ed è importante farlo in maniera significativa: AGENDO. 

MA COME VA USATA?

Pre-shampoo. Vaporizza il prodotto prima dello shampoo da capello asciutto direttamente sul cuoio capelluto (potrai otare per questa soluzione tenendo in posa il prodotto dalla sera prima), inimudisci le lunghezze e punte e applicalo anche su queste. Tieni in posa per almeno 30 minuti per poi risciacquare e procedere allo shampoo. 

Pre- soleir. Applicare l’aloe vera su tutta la capigliatura prima dell’esposizione al sole e come ti ho anticipato pocanzi, dovrrà essere continuamente vaporizzata dopo ogni immersione, ma solamente prima del risciacquo effettuato con acqua dolce. 

Pre- piscina. Vaporizzata prima dell’applicazione della cuffia. 

Pre-brusching. Potrai optare per questa soluzione soprattutto se hai i capelli ricci. L’aloe vera è un ottimo idratante e aiuterà a mantere le cuticole del capello più chiuse e disciplinate, così da ottenere un riccio più definito, senza dimenticarti di asciugarli amorevolmente. 

A questo punto non mi rimane che lasciarti una facile ricetta per uno scrub efficace e senza granuli, adatta a tutte le tipologie di capello, ancor di più se saranno sottili e dal cuoio capelluto oleoso. Sei pronta?

Per realizzare questo scrub sciampistico ti serviranno pochi elementi:

–  Aloe 
–  2 cucchiai Argilla verde ventilata o Gassaoul 
–  1 cucchiaino da caffè di olio di jojoba 

Incorpora tutti gli ingredienti possibilmente in una ciotola di legno o ceramica, ottenendo un composto omogeneo e facile da distribuire. Applica direttamente su tutto il cuoio capelluto (no lunghezze e punte, potrebbe seccare), tenere in posa per almeno 20 min. Risciacquare abbondantemente, procedere con lo shampoo. 

RICORDA:
L’aloe vera non è un prodotto anallergico, può dunque fare reazione, talvolta anche importante (verificare prima di tutto di esserne immuni). 
Possiamo definire sicuri i cosmetici in commercio in quanto regolamentati da una legge che permette la distribuzione, diversamente nessuno potrà attestarne la sicurezza se viene estratto direttamente dalle foglie della pianta stessa, magari coltivata in casa. 
In etichetta se appare nei primi ingredienti, significa che è presente in grande quantità. 

Penso di averti detto tutto, se dovessi avere dei dubbi rimango a disposizione #paroladisciampista
0